Poligoni Convenzionati

PROVINCIA DI LECCE

TIRO A SEGNO LECCEPoligono di Tiro ” PRINCIPE DI PIEMONTE “
VIA R.CIMINO angolo VIALE V.GRASSI – 73100 Lecce
Tel. 0832.351805 Fax. 0832.228420
Per info email: info@tsnlecce.it

La nostra Sezione nasce nel 1886, quando viene costituita con il nome di Società Mandamentale del Tiro a Segno Nazionale di Lecce grazie ad alcuni soci benemeriti appartenenti al Comune di San Cesario e a quello di Lecce; già precedentemente nel 1882 si era provato a costituire una società di tiro a segno, sempre per interessamento degli stessi soci e comprovato dal ritrovamento di un registro dei soci datato 2 luglio 1882, ma senza alcun successo. Solo quattro anni più tardi, l’11 novembre 1886, veniva stilato il primo Statuto della Sezione Mandamentale di Tiro a Segno di Lecce, composto da 50 articoli, che subirà delle modifiche a causa della incoerenza di alcuni punti che troverà una sua definitiva approvazione l’anno successivo.

Sempre nel mese di novembre del 1886, il Prefetto di Terra d’Otranto approvava i “campi da tiro” che dovevano costituire il Poligono e difatti tale area, individuata presso il Comune di San Cesario di Lecce, viene acquisita tramite esproprio da parte del Comune di Lecce per conto del Ministero della guerra e della Difesa, proprietà che viene successivamente stipulata in data 01 luglio 1888.
Nel frattempo la Sezione di Lecce inizia a partecipare alle prime gare: il 17 luglio 1889 i tiratori leccesi appartenenti alle varie armi, effettuavano la prima gara di tiro a segno sui campi da tiro a Roma.

Nel 1901 la Sezione si fa promotore insieme ad altre Sezioni come quelle di Perugia, Sant’Arcangelo, Monterubbiano, Asti, Empoli, Ascoli, San Severino Marche, Messina, Molfetta, Monte Savino, Sant’Angelo in Loviano, Andria, San Daniele del Friuli, Parma, Martina Franca, di una petizione presso gli Organi Legislativi per le riduzioni dei biglietti delle Tariffe Ferroviarie per i soci tiratori che prendono parte a manifestazioni sportive, di cui si conserva ancora documentazione nell’archivio storico della Sezione che conserva materiale storico a partire dal 1882. Nel frattempo, il terreno su cui è stato realizzato il campo da tiro, è diventato di proprietà demaniale ed il 14 agosto 1912 viene ampliato attraverso un ulteriore esproprio di un terreno appartenuto ad una tale Papaleo, venendo così ad ampliare il vecchio campo che avrà la sua registrazione ufficiale il 09 giugno 1914. Durante la Prima guerra mondiale il campo da tiro viene parzialmente distrutto a causa di un bombardamento poiché il Poligono viene erroneamente scambiato con l’aeroporto militare di Galatina.

Successivamente ristrutturato ed ampliato, con l’allungamento delle linee di tiro sino a 300 metri, nel 1926 il Poligono viene intitolato al Principe di Piemonte con una manifestazione inaugurale nazionale, la posa di una lapide a memoria e la partecipazione nel comitato d’onore di autorevoli-personaggi-storici-nazionali.

L’attuale poligono presenta tutte le strutture di fine Ottocento con una splendida tettoia in stile Liberty che sovrasta le linee di tiro a 50 metri ed un’altra per le linee a 25 metri.
Nel 1955 il campo viene nuovamente ristrutturato e il 10 luglio 1956 si ha la riattivazione della Sezione di Tiro a Segno con atto della Direzione territoriale e della Direzione lavori del Genio Militare.

Dal 2007 ad oggi, dopo aver sensibilizzato il Ministero della Difesa, il nostro progetto di ristrutturazione dei vecchi impianti e del recupero dell’intero stabile, diventa realtà. La sede sociale viene interamente recuperata e ristrutturata, grazie all’intervento del 15° Reparto Infrastrutture dell’Esercito di Bari riportandolo agli antichi splendori e restituendo alla Città di Lecce una struttura ottocentesca di rinomata bellezza. La sede sociale, oltre agli uffici, comprende anche un piccolo museo che ospita una mostra storico-documentaria che racconta la storia della Sezione dal 1882, anno della sua fondazione. Nel previsto rammodernamento si sta procedendo inoltre anche alla realizzazione di una palestra di tiro a 10 metri comprendente 20 linee di tiro la metà automatizzate comprendente anche il tiro di BM e la ricostruzione di due impianti di tiro a 25 metri per il tiro Olimpico a fuoco, inoltre si sta procedendo al recupero del terreno interno da adibire sia alla realizzazione di due oasi verdi esistenti ma anche ad una zona per altre attività sportive, con una parte interamente dedicata a parco giochi, tutto questo per rendere il Poligono di Tiro “Principe di Piemonte” , non solo un punto di riferimento per quanti si approcciano al corretto uso delle armi da fuoco ma anche per quanti hanno voglia di incontrarsi, informarsi, vedere, divertirsi e rilassarsi.

A tutti i tesserati che presenteranno la tessera in corso di validità verranno applicate agevolazioni.

Tiro a segno generico

Iscrizione alla sezione/rinnovo T.S.N. come associato è compresa la affiliazione U.I.T.S. Ente Pubblico e Federazione Sportiva del Coni.

Sito web: visita il sito web


PROVINCIA DI BERGAMO

(ORIO AL SERIO)

Poligono Indoor Bergamo
 
 
Via Portico, 15  –  Orio Al Serio   (BG)
 
Tel. 035 536733
 

 

I PREZZI DEL POLIGONO INDOOR BERGAMO:

– Tesseramento annuale con assicurazione €.70,00 (x Civili)

€.40 x Forze dell Ordine (PS-CC-CF-VVF.GF-PEN e Militari )

Costo linea di tiro con ingresso:

– ingresso per Tesserati €.10,00 per 1/2 ora, €.15,00 per 1 ora

– ingresso per non Tesserati

€. 20,00 per 1 ora

Costo munizioni:
– 50 colpi cal.22 €.10,00
– 50 colpi cal. 9×21 €.15,00
Costo noleggio Arma:( cal. 22 – cal. 9×21 – cal. 45ACP – cal. 38 special ecc.) €.10,00

Orari:
Tutti i giorni dal martedi al sabato h. 9,30-12,30 e 15-19,30
il giovedì sera anche dalle h. 20,30 alle 23 


PROVINCIE DI PISTOIA E FIRENZE

 

T.S.N. Pistoia

Tiro a segno nazionale sezione di Pistoia

si trova in

Via dei mercati 17 – 51100- Pistoia

 

 

Orario invernale in vigore

dal 1 Ottobre al 31 Marzo

Orario estivo in vigore

dal 1 Aprile al 30 settembre

Orario

Telefono e Fax 0573 25351

 

Attività istituzionale

La Sezione di Tiro a Segno di Pistoia, come articolazione della Unione Italiana Tiro a Segno (UITS) quale ente di diritto pubblico, svolge la propria attività istituzionale, come previsto dal D.lgs. 66/2010, organizzando corsi di addestramento al tiro finalizzati al rilascio delle certificazioni di idoneità al maneggio delle armi da fuoco:

– Diploma di idoneità al maneggio delle armi;

– Patentino di idoneità al tiro.

Questa attività formativa è rivolta a tutte quelle figure professionali che espletano un servizio armato presso Enti pubblici o privati ( poliziotti municipali e guardie particolari giurate ) e a tutti coloro che non avendo prestato o non prestando servizio militare, intendono richiedere licenze di Polizia in materia di armi.

Questi corsi sono costituti da lezioni teorico-pratiche di tiro con valutazione finale in sintonia con il programma didattico codificato dalla UITS nel c.d. Manifesto emanato a cadenza annuale.

Formazione extra-istituzionale

La Sezione, per i propri Soci, organizza eventi formativi tecnico-pratici più attinenti agli ambiti professionali degli operatori della sicurezza pubblica (agenti e ufficiali di Polizia Municipale) e privata (guardie particolari giurate) programmando corsi e stage di tiro con arma corta, corsi e stage di tiro-tattiche operative e stage teorico-giuridici.

Le predette attività formative sono tenute da Istruttori di Tiro in possesso di licenza ex-articolo 31 Legge 18 aprile 1975, n. 110, nonché di specifica qualifica “Istruttore Istituzionale UITS” per l’addestramento alle fondamentali tecniche del tiro operativo.

Nel team sono presenti istruttori di tiro e tattiche appartenenti ai ruoli delle polizie statali e locali i quali, oltre alle nozioni prettamente operative del tiro, illustreranno cenni di tattiche operative di gestione dell’arma corta/lunga e nozioni giuridiche.

Nel team sono presenti istruttori e trainer di enti formatori nazionali ed internazionali ASP, GK PRO, RADAR 1957 e membri attivi della prestigiosa I.A.L.E.F.I. (International Association of Law Enforcement Firearms Instructors).

INFORMAZIONI E ORARI

Per specifiche sulle attività formative, per la programmazione delle date, ulteriori personalizzazioni e tutto ciò che riguarda l’aspetto tecnico, nonché per quesiti di natura amministrativa e contabile contattate direttamente la Segreteria della Sezione di Tiro a Segno Nazionale di Pistoia al seguente recapito telefonico/fax 0573 – 25351 ovvero il responsabile del settore istituzionale al seguente indirizzo di posta elettronica istituzionale.tsnpistoia@gmail.com

 

Per visualizzare la convenzione cliccate qui.

 

Email: info.tsnpistoia@gmail.com    

Pagina Facebook:                  

Sito internet: http://www.tsn-pistoia.it/


Vai alla barra degli strumenti